Balsamico Tradizionale di Modena

Si distingue per il profumo fragrante, penetrante e persistente, di gradevole e armonica acidità, il sapore è dolce e agro, ben equilibrato.

Il Miglior Balsamico del Mondo

Storia

La storia dell'Aceto Balsamico è testimoniata dai tempi del Ducato Estense, ma già al tempo dei Romani era uso cuocere i mosti trasformandoli in risorsa alimentare. Cicerone, Plinio, Virgilio, ne parlano nei loro scritti, mentre Columella descrive un comportamento particolare dei mosti che dopo la cottura tendevano a fermentare ed acetificare. Forse proprio nella casualità di un mosto cotto e dimenticato, dopo un lungo processo di fermentazione e invecchiamento, si sono sviluppate quelle caratteristiche inconfondibili dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP.

Dalle colline assolate, dalle migliori uve modenesi. Il resto è tempo, passione, cura, attenzione e ricerca. Così nasce l’ Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP Compagnia Del Montale. Prima di arrivare sul mercato, l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena riposa in piccole botti fatte di diversi tipi di legno e successivamente valutato dalla Commissione di degustatori certificati. Dopo avere superato un esame rigoroso, viene imbottigliato e contrassegnato con la D.O.P. Il giudizio degli assaggiatori viene espresso con un punteggio, necessario per classificare l’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena Affinato invecchiato almeno 12 anni o Extravecchio invecchiato almeno 25 anni, unici due tipi riconosciuti. Il contenitore in cui è confezionato l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP deve essere unico nella forma e nella capacità: bottiglia Giugiaro.

- Abbinamenti:

La sua ricchezza di profumi e sapori lo rende capace di soddisfare i più svariati, curiosi e difficili matrimoni.
L'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP si conserva nella sua confezione a temperatura ambiente. Grazie alla sua versatilità, questo prodotto può essere utilizzato in cucina per la preparazione di innumerevoli ricette, dalle più povere e semplici alle più raffinate ed elaborate. Trova la sua massima espressione nell'incontro con ortaggi freschi e lessati, con i risotti, con piatti a base di carne e pesce, ma è ottimo anche gustato su scaglie di Parmigiano Reggiano, sul gelato e sulla frutta, ideale con le fragole. Generalmente è l'ultimo elemento nella sequenza di ingredienti utilizzati per una preparazione gastronomica. Sulle verdure crude, invece, è bene aggiungere l'aceto dopo il sale, ma prima dell'olio per evitare che scivoli via.

- Ingredienti:

Mosto cotto a fuoco diretto a vaso aperto di uve tipiche modenesi, tempo!

- Contenitore

Bottiglia da 100 ml - disegnata da Giugiaro
Acidità minima: 4,5 gr per 100 ml
Servire a 18 °C

Come e Dove si Produce

Materie prime/varietà

L'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP è un condimento che si caratterizza per il colore bruno scuro carico e lucente. L'uva è sicuramente all'origine degli aceti balsamici, ma l'eccellenza di questo prodotto si deve soprattutto alla paziente sapienza dei modenesi.

Metodo di lavorazione

Il prodotto è ottenuto da mosto d'uva cotto e invecchiato almeno 12 anni in serie di vaselli, in pratica piccole botti di legni diversi, manifesta la propria identità in una corretta, scorrevole sciropposità. Ogni legno cede all'aceto note diverse: il castagno, ricco di tannini contribuisce al colore scuro, il gelso concentra il prodotto più velocemente, il ginepro cede le essenze resinose, il ciliegio addolcisce il sapore, mentre il rovere conferisce all'aceto già maturo un tipico sapore vanigliato.

Nota distintiva

L'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP è frutto delle particolari caratteristiche pedoclimatiche del territorio e della varietà delle uve tipicamente coltivate nel Modenese, unitamente all'arte della cottura dei mosti e delle amorevoli procedure dei travasi annuali fra le botticelle delle acetaie, in legni diversi e di volume decrescente. Ogni legno cede all'aceto una particolare caratteristica aromatica.

Aspetto e Sapore

L'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP si distingue per il profumo fragrante, penetrante e persistente, di gradevole e armonica acidità, il sapore è dolce e agro, ben equilibrato. 


Modena
Solo a Modena

Zona di Produzione

La zona di produzione dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP comprende l'Intero territorio della provincia di Modena, nella regione Emilia Romagna.

Gli Unici 2 Balsamici tradizionali Riconosciuti ed Originali


Extravecchio

Invecchiato almeno 25 anni 

Affinato

Bottiglia

l'unica bottiglia consentita per l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena è questa, unica nella forma, di capacita 100 ml disegnata da Giorgetto Giugiaro

Sigillo Numerato

Sigillo della DOP con numero progressivo e unico, senza questo il prodotto non è originale.

Cofanetto

Unico elemento insieme all'etichetta che può essere personalizzato dal produttore.

  • Bottiglia

    l'unica bottiglia consentita per l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena è questa, unica nella forma, di capacita 100 ml disegnata da Giorgetto Giugiaro

  • Sigillo Numerato

    Sigillo della DOP con numero progressivo e unico, senza questo il prodotto non è originale.

  • Cofanetto

    Unico elemento insieme all'etichetta che può essere personalizzato dal produttore.

Affinato

Invecchiato almeno 12 anni 

Affinato

Bottiglia

l'unica bottiglia consentita per l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena è questa, unica nella forma, di capacita 100 ml disegnata da Giorgetto Giugiaro

Sigillo Numerato

Sigillo della DOP con numero progressivo e unico, senza questo il prodotto non è originale.

Cofanetto

Unico elemento insieme all'etichetta che può essere personalizzato dal produttore.

  • Bottiglia

    l'unica bottiglia consentita per l'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena è questa, unica nella forma, di capacita 100 ml disegnata da Giorgetto Giugiaro

  • Sigillo Numerato

    Sigillo della DOP con numero progressivo e unico, senza questo il prodotto non è originale.

  • Cofanetto

    Unico elemento insieme all'etichetta che può essere personalizzato dal produttore.

la Batteria

Tipica Batteria di Balsamico Tradizionale di Modena, Ogni anno vengono effettuati i travasi e i rincalzi.

Tipica Batteria Di Balsamico

Certificazioni:

IFS Food
Bio

Compagnia Del Montale srl
P.IVA: IT01497760361
Via W. Tobagi 6A
41049 Sassuolo (MO)
ITALY

Aderiamo ai seguenti Consorzi:

ABTM
CDM

© 2020 Compagnia Del Montale. All Rights Reserved